TRASPORTATORI A NASTRO IN ACCIAIO AD ELEVATE PRESTAZIONI DAL 1929

ERZ Entsorgung und Recycling Zürich

LA SFIDA

Nell’agosto 2015, Stag AG ha assegnato alla Magaldi un contratto per la fornitura di quattro trasportatori Magaldi Ecobelt® WA da installare nell’inceneritore di Hagenholz a Zurigo.
Il progetto di conversione da umido a secco del sistema di trasporto delle scorie prevedeva la sostituzione degli esistenti nastri trasportatori in gomma con i trasportatori a nastro metallico Magaldi Ecobelt® WA.

 

IL CLIENTE

Stag AG è una società svizzera di ingegneria che opera principalmente sul mercato europeo, sviluppando sistemi per la movimentazione di materiali sfusi.

ERZ, Entsorgung + Recycling Zürich, è proprietaria di uno dei più moderni impianti di incenerimento di rifiuti per la produzione di elettricità e riscaldamento.
Situato a nord di Zurigo, nei pressi all’aeroporto, l’impianto ha portato a termine nel 2010 un ammodernamento da ben 235 milioni di franchi svizzeri (oltre 216 mln di Euro), che lo ha trasformato in uno dei più avanzati impianti di termovalorizzazione del mondo, equipaggiato con le migliori tecnologie disponibili e capace di processare fino a 270.000 tonnellate di rifiuti l’anno.
Attualmente, l’impianto copre il consumo di elettricità di 50.000 persone e fornisce riscaldamento a 80.000 abitanti (il 16% del totale delle abitazioni di Zurigo).

 

LA SOLUZIONE

Nell’agosto 2015, la Magaldi è stata scelta da Stag AG per la fornitura di quattro trasportatori a nastro metallico per la movimentazione a secco delle scorie prodotte dalle linee K1 e K3 dell’impianto CHP di Hagenholz.
Posti a valle degli esistenti spintori idraulici, i nastri Ecobelt® WA, realizzati in acciaio inox e progettati con una capacità di trasporto di 10 t/h cadauno, hanno sostituito i nastri in gomma ad umido. A valle, le scorie sono trasportate ad un alimentatore vibrante tipo “Grizzly”, che separa i pezzi fuori misura e li scarica per gravità nella fossa esistente. Le scorie sono, invece, convogliate dal nuovo trasportatore reversibile Magaldi Superbelt® a un nastro in gomma che carica speciali container chiusi. Infine, le scorie sono inviate all’impianto di trattamento e recupero metalli ferrosi e non di Kezo Hinwil. Questo innovativo impianto, progettato per trattare circa 200.000 tonnellate all’anno di scorie, è il primo al mondo basato su un processo completamente a secco.

 

PER MAGGIORI INFORMAZIONI