TRASPORTATORI A NASTRO IN ACCIAIO AD ELEVATE PRESTAZIONI DAL 1929

ME Elecmetal

LA SFIDA

All’inizio del 2011, un’importante società d’ingegneria ha contattato la Magaldi per lavorare insieme al progetto per una nuova linea di trasporto terra da installare presso una fonderia situata a Tempe, Arizona.
La fonderia era alla ricerca di un sistema di trasporto terra affidabile, capace di operare in condizioni difficili e adatto all’installazione in un’area molto ristretta.

 

IL CLIENTE

ME Elecmetal è una delle più importanti fonderie statunitensi e produce grandi fusioni industriali per sofisticati macchinari impiegati nel settore minerario.

 

LA SOLUZIONE

I metodi tradizionali impiegati per il trasporto della terra di fonderia prevedono nastri in gomma o raffreddatori con un sistema pneumatico associato.
Spesso, però, questi sistemi si dimostrano poco affidabili perché problemi legati alle alte temperature, all’usura delle parti e alla presenza di residui di colata taglienti, portano ad impreviste fermate di produzione e frequenti interventi di manutenzione con alti costi di O&M associati.
L’assoluta affidabilità del trasportatore Magaldi Superbelt®, grazie al disegno “damage-tolerant” del nastro, è la soluzione ideale.
Nella fonderia di Tempe, installato a valle del distaffatore, il trasportatore Superbelt® trasporta fino a 30 t/h di terra (gestendo picchi da 50 t/h), h24. La terra ad una temperatura di 315 °C (600 F) è movimentata verso il tamburo di raffreddamento a valle.
I problemi legati alle alte temperature e all’usura sono superati grazie al metodo brevettato di fissare le piastre alla rete metallica, lasciando ogni elemento libero di dilatarsi in tutte le direzione senza generare deformazioni permanenti, con il risultato di resistere a temperature ben oltre il limite dei trasportatori tradizionali.

 

PER MAGGIORI INFORMAZIONI