TRASPORTATORI A NASTRO IN ACCIAIO AD ELEVATE PRESTAZIONI DAL 1929

Bradken Xuzhou

LA SFIDA

Nella nuova fonderia in Cina, Bradken produce grandi fusioni con una linea di moldatura in terra chimica (no-bake). La terra è separata dalle fusioni grazie a una grande shake-out (3m x 3m).
Nel 2011, la Magaldi è stata contattata per fornire un sistema di trasporto terra affidabile, capace di operare in condizioni difficili e adatto all’installazione in un’area molto ristretta.

 

IL CLIENTE

Bradken Ltd. è specializzata nella produzione di getti in ghisa per il settore minerario.

 

LA SOLUZIONE

I metodi tradizionali impiegati per il trasporto della terra di fonderia prevedono nastri in gomma o raffreddatori con un sistema pneumatico associato.
Spesso, però, questi sistemi si dimostrano poco affidabili perché problemi legati alle alte temperature, all’usura delle parti e alla presenza di residui di colata taglienti, portano ad impreviste fermate di produzione e frequenti interventi di manutenzione con alti costi di O&M associati.
L’assoluta affidabilità del trasportatore Magaldi Ecobelt®, grazie al disegno “damage-tolerant” del nastro, è la soluzione ideale per superare tali problemi. Inoltre, completamente chiuso in un casing di acciaio, il sistema Ecobelt® previene lo spargimento di polveri nell’ambiente, contribuendo a rendere l’ambiente di lavoro più sicuro e funzionale.
Nella fonderia di Xuzhou, due grandi shake-out sono impiegate per separare la terra dalle fusioni. Ogni shake-out è capace di scaricare 40 t/h di terra.
Proprio sotto le due tavole vibranti, il trasportatore Magaldi Ecobelt® - dotato del sistema di recupero automatico della terra Magaldi O-Chain® - trasporta al sistema di raffreddamento a valle fino a 60 t/h di terra (gestendo picchi da 80 t/h) ad una temperatura di 400 °C, h24.

 

PER MAGGIORI INFORMAZIONI