TRASPORTATORI A NASTRO IN ACCIAIO AD ELEVATE PRESTAZIONI DAL 1929

EVONIK STEAG

LA SFIDA

Costruita nel 2006, la nuova unità 10 della centrale termoelettrica di Walsum ha una capacità di circa 790 MWe e produce in cogenerazione energia elettrica, vapore ed aria compressa per uso industriale.
Con una efficienza dell’impianto di oltre il 45%, l’unità 10 rappresenta una delle centrali a carbone più efficienti di tutto il mondo, superando di cinque punti percentuali le altre più recenti centrali elettriche a carbone bituminoso in Germania.
Il vantaggio di avere una tecnologia all’avanguardia è stato il motivo per cui Evonik Steag ha deciso di adottare i sistemi a secco della Magaldi.
Oltre alla tecnologia MAC® (Magaldi Ash Cooler), la nuova unità ha installato anche il sistema MAR® (Magaldi Ash Recycling) per il ricircolo delle ceneri pesanti in camera di combustione, in maniera tale da semplificare la gestione complessiva di tutte le ceneri prodotte.

 

IL CLIENTE

La nuova unità 10 della centrale termoelettrica di Walsum è una Joint Venture tra STEAG (Germania) - la società energetica del colosso della chimica Evonik Industries - ed EVN AG, seconda utility austriaca.
Da oltre dieci anni Evonik Steag progetta, finanzia, costruisce ed opera centrali termoelettriche alimentate a carbone, la maggior parte delle quali utilizzanti il sistema MAC® come tecnologia a secco per l’estrazione, il raffreddamento e la movimentazione delle ceneri pesanti.
La prima centrale estera di Evonik Steag è stata quella di TermoPaipa in Colombia, in funzione dal 1999; nel 2004 è seguita la centrale a carbone in Iskenderun (Turchia) mentre la centrale elettrica di Mindanao, sull'omonima isola Filippina, è stata messa in esercizio nel novembre 2006.
Sulla base di questa lunga esperienza, la Hitachi Power Europe GmbH (HPE) - main contractor per il progetto relativo alla centrale di Walsum- ha assegnato alla Magaldi l'ordine per il primo sistema di rimozione a secco delle ceneri di fondo in Germania. Tale scelta ha rappresentato un forte segnale di fiducia nei confronti della tecnologia Magaldi, affermatasi per l’elevata affidabilità dimostrata negli oltre 1000 progetti realizzati in tutto il mondo.

 

LA SOLUZIONE

La nuova caldaia supercritica dell’unità 10 di Walsum è stata dotata del sistema MAC®.
Le ceneri pesanti che cadono dalla camera di combustione della caldaia ed attraversano la gola della tramoggia vengono raccolte, raffreddate e movimentate dal trasportatore a nastro in acciaio Magaldi Superbelt®, che costituisce il cuore del sistema MAC®.
Dopo essere state scaricate dall’estrattore MAC®, la pezzatura delle ceneri pesanti viene ridotta per mezzo di frantoi a singolo rullo. A valle della fase di frantumazione, il raffreddamento delle ceneri viene completato nel trasportatore Ecobelt® ed, infine, le ceneri vengono scaricate in un silo dedicato, capace di stoccare la quantità di cenere prodotta in una giornata intera di esercizio.
Dal silo di stoccaggio, le ceneri pesanti sono inviate ai nastri trasportatori del carbone che alimentano la caldaia, rendendo così possibile la conversione completa delle ceneri pesanti nelle più preziose ceneri leggere.

 

PER MAGGIORI INFORMAZIONI