Trasporto DRI caldo
Ecobelt® DRI

Il Magaldi Ecobelt® DRI è un trasportatore a nastro metallico, progettato e realizzato per il trasporto di materiali sfusi molto caldi e reagenti, come il pre-ridotto di ferro (DRI).
Il DRI è prodotto esponendo il minerale di ferro - di solito sotto forma di pellet – ad un processo di riduzione con gas riducenti. Sebbene il processo sia condotto ad alte temperature, i pellet conservano la loro forma originaria ma diventano considerevolmente più leggeri a causa della rimozione dell’ossigeno dal minerale.
I pellet hanno una struttura molto porosa che rende il materiale estremamente reagente e incline alla ri-ossidazione a contatto con l’aria. Di conseguenza, il processo di movimentazione del DRI richiede un’atmosfera inerte all’interno del trasportatore per evitare l’ossidazione del materiale.
Completamente chiuso in un carter di acciaio, l’Ecobelt® DRI previene lo spargimento di polveri nell’ambiente e garantisce una minore dispersione della temperatura, consentendo di riutilizzare l’energia termica liberata dai processi a monte. Azoto o altri gas possono essere iniettati nel trasportatore per rendere l’atmosfera interna inerte, per evitare qualunque fuoriuscita di ossigeno e la conseguente ossidazione del materiale.
Il componente chiave dell’Ecobelt® DRI è il Magaldi Superbelt®: un nastro in acciaio utilizzato per movimentare materiali in condizioni di processo difficili all’interno di settori industriali in cui l’elevata affidabilità è essenziale.
Date le sue caratteristiche strutturali, il nastro Magaldi è in grado di eludere problemi – quali, ad esempio, perdite di produzione dovute ad improvvise fermate per la rottura del nastro o elevati costi di O&M conseguenti ad una frequente manutenzione – connaturati ai tradizionali trasportatori di tipo “Apron”.
A valle del processo di riduzione, i pellets caldi di DRI possono essere fusi o sottoposti a bricchettatura.
Nel primo caso, più è elevata la temperatura dei pellet di DRI, maggiore è l’energia risparmiata dal forno elettrico ad arco (EAF) per fondere i pellet. Grazie al rivestimento delle pareti interne del carter con un apposito materiale isolante, l’Ecobelt® DRI impedisce la dispersione di calore durante il trasporto. Lo spessore del materiale isolante e le sue caratteristiche dipendono dalla temperatura che i pellet di DRI devono avere al punto di scarico.
Nel secondo caso, invece, l’Ecobelt® DRI ha la funzione di raffreddare i pellet, visto che la temperatura di lavoro della bricchettatrice è generalmente posta in una fascia fra i 500° e i 700 °C.

I principali vantaggi forniti del sistema Ecobelt® DRI sono:

  • nessuna dispersione dei materiali trasportati e, dunque, nessun inquinamento dell’ambiente;
  • nessuna degradazione o ri-ossidazione dei pellets di DRI fino allo scarico del trasportatore;
  • elevata affidabilità;
  • ridotto consumo elettrico e costi di manutenzione minimi;
  • disegno compatto e funzionamento sicuro.